Open Call Street Art

BANDO STREET ART – Artisti italiani e neerlandesi lanciano un messaggio insieme

L’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi e il Consolato Generale di Milano intendono avviare diverse collaborazioni con partner italiani al fine di facilitare la conoscenza tra enti culturali, artisti e curatori italiani e nederlandesi e permettere la costruzione di una solida base per progetti ideati e realizzati da subito per poi proseguire sul lungo termine.

Lo strumento scelto è la street art: un medium che permette un diretto contatto con i più giovani, sensibilizzandoli a innescare riflessioni e dialoghi costruttivi, permettendo al contempo una fruizione immediata dei risultati dei lavori anche da parte di un pubblico più ampio.

Il Bando è rivolto ad associazioni, istituzioni culturali, festival, musei, operatori culturali e enti pubblici attivi sul territorio italiano ed mira a realizzare progetti di street art che coinvolge almeno un artista proveniente dai Paesi Bassi. Il progetto mira ad uno o più dei seguenti obiettivi:

-fornire un percorso per formare e sensibilizzare (giovani) cittadini contro ogni forma di razzismo, intolleranza e discriminazione;

-migliorare il dialogo tra la pubblica istituzione e il privato cittadino, così come il dialogo tra persone provenienti da nazioni diverse o appartenenti a culture differenti;

-lanciare un messaggio contro la violenza sulle donne, sensibilizzando le nuove generazioni contro un fenomeno radicato e sottovalutato nelle sue diverse forme;

-aumentare la coesione sociale e la cittadinanza attiva attraverso l’arte, con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sui temi della riqualificazione urbana;

-aumentare la consapevolezza di tutti sull’improrogabile tema dell’ambiente.

In fase di selezione costituirà valore aggiunto la rispondenza a uno o entrambi i seguenti requisiti:

- utilizzo di materiali eco-compatibili, riciclabili e/o non inquinanti;

- creazione di percorsi volti a coinvolgere attivamente la cittadinanza ((soprattutto giovani, disabili, anziani e migranti) nella realizzazione e fruizione del progetto.

Il bando si rivolge soprattutto a operatori culturali italiani già operativi con una o più amministrazioni locali, che vogliano occuparsi sia della nuova opera da creare con uno street artist nederlandese, sia della ricerca della location e dell’ottenimento dei relativi permessi.


Non vengono posti limiti restrittivi al tema del murale che tuttavia dovrà essere compatibile e in armonia al contesto storico, artistico ed architettonico del sito.

Sono ammesse al concorso opere di ogni genere purché siti prescelti per l’esecuzione dell’opera devono essere preventivamente autorizzati all’esecuzione della stessa dall’Amministrazione comunale pertinente.

I curatori/artisti selezionati potranno disporre di una somma fino al totale di 5.000 euro messi a disposizione dall’Ambasciata e dal Consolato Generale per:

-i costi di ricerca, di organizzazione, esecuzione lavoro e curatela (forfait per le ore di lavoro dedicate) e per la pratica relativa ai permessi (fino a 3.000 euro lordi);

- il rimborso delle spese per il viaggio e soggiorno dell’artista neerlandese (massimo 1.000 euro);

- il contributo per lo street artist neerlandese (500 euro);

- il contributo per i materiali utili alla realizzazione dell’opera (500 euro).

Il richiedente e/o comune italiano ospitante l’evento e l’opera artistica dovrà fornire non solo la location, ma garantire anche la comunicazione tramite il proprio addetto stampa (o in sostituzione incaricare un ufficio stampa), sostenere i costi per un eventuale impalcatura o piattaforma aerea, oltre a contribuire per i costi dei materiali necessari per la realizzazione dell’opera pubblica.


IL BANDO CHIUDE IL 30 GIUGNO 2020 ALLE ORE 12.00

La partecipazione al concorso è gratuita e libera. È possibile concorrere sia come artisti singoli sia come gruppo (nel secondo caso dovrà essere esplicitamente identificato un capogruppo quale referente). Ogni candidato potrà inviare una sola proposta descrittiva a

rom-pcz@minbuza.nl e mil-pcz@minbuza.nl

richiedendo il modulo con cui fare la richiesta e allegando:

  • cv dell’artista neerlandese invitato
  • lettere dell’ente pubblico (comune o città metropolitana) competente attestante la disponibilità dell’ente alla realizzazione dell’opera

I vincitori del bando (le organizzazioni/curatori selezionati) dovranno garantire il pieno rispetto delle normative vigenti.