Open Call Covid 19 – Il rilancio

Durante l'attuale crisi dovuta al Covid-19, l'Ambasciata e il Consolato Generale dei Paesi Bassi intendono rafforzare le collaborazioni tra professionisti e istituzioni culturali dei Paesi Bassi e Italia. Ecco perché stiamo lanciando un bando straordinario denominato "Il rilancio".

Open call

Questo piano temporaneo di interventi mette a disposizione delle risorse per progetti di partenariati italo-nederlandesi. La condizione necessaria è che il progetto soddisfi una domanda concreta in Italia.

Cosa cerchiamo?

  • La proposta di progetto nasce dall'attuale crisi, in una forma o con un tema adattati all’emergenza.
  • I progetti che incontrano i criteri di ammissione ai fondi possono essere delle presentazioni (digitali), partenariati, sviluppo di progetti post-Covid-19, scambio di conoscenze, sviluppo di nuovi lavori tramite applicazioni digitali.
  • I risultati includono delle pubblicazioni online o offline, materiale audiovisivo, attività di follow-up, nuovi piani e scenari, creazione di reti o network.
  • È possibile il supporto per progetti (esistenti) che richiedono una nuova piattaforma e un approccio inedito.
  • La proposta di progetto deve essere sviluppata da almeno un partner italiano e uno nederlandese, ciascuno con un ruolo chiaro all'interno del progetto.
  • Il progetto deve poter rientrare in una delle nostre nove aree prioritarie: Architettura, Design, Digitale, Cultura giovanile, Letteratura, Plurilinguismo, Diritti umani, Terza età, Collaborazione Fiandre-Paesi Bassi.
  • La proposta di progetto deve essere presentata almeno tre settimane prima dell'inizio del progetto.
  • La scadenza per presentare la richiesta è il 30 settembre. Il progetto si deve concludere entro la fine dell’anno corrente. Per altri progetti si può seguire la nostra normale procedura di richiesta di sussidio.

Cosa offriamo?

  • per questa open call sono disponibili 25.000 euro totali.
  • Si può richiedere un minimo di 1.000 euro e un massimo di 5.000 euro.
  • Tutti i costi sono ammissibili.
  • Sia il partner neerlandese che quello italiano contribuiscono al progetto, tramite un contributo al budget, ore dedicate o strutture.
  • I fondi vengono trasferiti al partner del progetto italiano (organizzazione o persona giuridica), che è responsabile del pagamento dei partner e di terzi.
  • I sussidi sono concessi solo se le risorse dell'Ambasciata e del Consolato Generale sono sufficienti. Saranno accolte solo una parte delle domande. In caso di ammissione, l'importo assegnato può essere inferiore alla somma richiesta.

Per informazioni o per richiedere i moduli si può contattare una delle nostri sedi in Italia: rom-pcz@minbuza.nl (Ambasciata a Roma) o mil-pcz@minbuza.nl (Consolato Generale a Milano)